Tecnologie e modelli innovativi per il settore socio-sanitario

La recente emergenza sanitaria ha evidenziato l’importanza di ripensare l’organizzazione ed i servizi del settore socio-sanitario, utilizzando i più recenti strumenti tecnologi ed informatici e ridisegnando i processi che coinvolgono i diversi attori per un miglior approccio alle cure.

Livello

Base

Durata

   }  24 Ore

Il corso ha l’obiettivo guidare le strutture socio sanitarie verso un nuovo paradigma di gestione del paziente una volta individuate le principali applicazioni e le potenzialità della connected care, una preziosa risorsa che troverà sempre più spazio nella  quotidianità oltre che nelle fasi emergenziali.

Obiettivi Formativi

La sfida consiste nell’integrare i sistemi tradizionali con nuovi modelli di sanità digitali per migliorare le prestazioni, innanzitutto nelle fasi di monitoraggio e follow up, per migliorarne efficienza ed adeguatezza e valorizzare la relazione di cura.

Non trattandosi di mere applicazioni tecnologiche, dovrà essere posta la dovuta attenzione all’innovazione organizzativa e dei processi, che come sempre parte dal riconoscimento della centralità di tutti i soggetti interessati e dal loro coinvolgimento.

Formazione ed informazione sono aspetti fondamentali della connected care, tanto per gli operatori quanto per gli utenti: ricerche mirate sulla specifica realtà aiuteranno a focalizzare il miglior modo per affrontarle.

Inoltre saranno tracciate le linee guida per orientarsi in un mondo di adempimenti e prescrizioni ancora incerto ed in forte evoluzione ma dai sicuri sviluppi nell’immediato futuro.

Il corso ha una durata di 24 ore ed è rivolto in generale a tutte le figure professionali che lavorano all’interno delle strutture socio-sanitarie ed in particolare ai ruoli direzionali e a chi gestisce e coordina le attività e le cure dei pazienti.

Argomenti trattati

  • Introduzione ai concetti di base della connected care
  • Sistemi di cura tradizionali e sanità digitale: due approcci a confronto e metodi di integrazione
  • Condurre una survey per comprendere la realtà dalla parte del paziente e dalla parte degli operatori
  • Distanza non significa distanziamento: l’importanza della relazione di cura e delle comunicazioni, l’empowerment del paziente.
  • Formazione ed informazione di operatori socio sanitari, pazienti e caregivers
  • Ripensare i flussi di informazioni, i processi e l’organizzazione del lavoro per una sanità digitale
  • Quadro di riferimento della disciplina: dalle linee guida del 2014 alle ultime iniziative di Governo e Regioni.
  • Nuovi strumenti tecnologici ed informatici:
      • progettazione di un sistema integrato di comunicazione, monitoraggio e intervento socio-sanitario (architettura tecnologica, sistemi e apparati, piattaforme software e applicativi, integrazione con i sistemi esistenti)
      • gestione e best practices per la sicurezza
  • L’importanza dei dati e della loro protezione, informative e consensi

Modalità di svolgimento

  • Il corso è diviso in moduli e potranno essere svolti indifferentemente in presenza o attraverso piattaforme di formazione a distanza, a seconda delle specifiche esigenze e nel rispetto dei protocolli di sicurezza delle organizzazioni partecipanti.
  • Tutti i moduli del corso prevedono un’alternanza di momenti di presentazione monodirezionale e di sessioni interattive di dimostrazione pratica con il coinvolgimento dei partecipanti.

Docenti

Manuela Monti

Manuela Monti

Avvocato, Privacy Specialist, Data Protection Officer

Simona Orlandi

Simona Orlandi

Marketing Research Expert, Senior Facilitator Lego® Serious Play®, Coach

Roberto Vogliolo

Roberto Vogliolo

Presidente, Innovation Designer, Creative Technologist

Redrim s.c.

corso Francia 325
10142 - Torino

info@redrim.it

(+39) 0114405423

P.IVA 11221850016

Termini e Condizioni

Privacy Policy

Cookies

 

 

Lavora con noi

Non esitare a contattarci